Ogni maledetta domenica - 1° Video

Loading...

mercoledì 29 agosto 2012

Ciao Luciano.. un abbraccio forte..

..dal profilo dell'omnia calcio a 5, apprendiamo una triste notizia, la scomparsa di Luciano Vagnozzi, il custode del PalaDiVittorio che per qualche stagione ci ha accompagnato in tante serate, di allenamenti, di disquisizioni sullo sport (
la Roma in particolare) e perché no, di chiacchiere sulla vita di tutti i giorni.

Una notizia veramente triste, un amico sincero, di cui tutti, nutriremo nel cuore, un ricordo bellissimo.

Luciano, un abbraccio da tutti i ragazzi della Libertas Tacito!

Un abbraccio forte, gentilissimo signore..

venerdì 3 agosto 2012

LIBERTAS TACITO ANCORA IN... C2!!!


sabato 16 giugno 2012

un arrivederci e un grazie di cuore per tutto il tempo trascorso insieme!


Tempo di saluti.. 




..un saluto è un saluto, non cambia alcunché rispetto ciò che si compiuto e ciò che si farà; cambia solo il fatto che ti rivedrai in un altro posto e in un altro momento. Questo è il saluto che voglio rivolgere alla Libertas Tacito: un semplice arrivederci in un'altra circostanza, dove, magari, non saremo più insieme a costruire la reciproca storia, ma dove ci ringrazieremo per ciò che ci siamo divertititi a fare l’uno affianco all’altra.. 


..insomma, che siano saluti! ..ma in allegria!   ;-)




 … … …
 Presidentissimo, ti ricordi quando sette anni or sono, venni da te, accompagnato da un amico comune e scambiate cento parole in tutto o giù di lì, nonostante le stampelle post infortunio che mi portai in dote, mi desti carta bianca per fare grande, anche nel calcio a 5, la tua amata Libertas Tacito?  E ti ricordi, la sera della presentazione della squadra, quel tappo di sughero che mi affidasti come portafortuna e che ancora tengo in borsa? In quell’occasione dicesti: “se sai allenare con la stessa abilità con la quale, in pochissimo tempo, hai messo insieme questo gruppo di persone, vinciamo al primo anno! E quell’anno vincemmo veramente e salimmo di categoria! Poi, che fosse stato “fato” come sostenevo io, o “empatia e grande attenzione” come ribadivi tu, o forse solamente “fortuna” come lo sport e la vita spesso ci insegnano, non ebbe importanza, fu però, il primo passo verso la nascita di una grande famiglia, della quale sono fiero di aver fatto parte.  


E le pacche sul petto che rifilavi ai ragazzi prima di entrare in campo? Qualcuno ancora si deve riprendere, ma tutti se le ricordano! E ancor oggi, ripensandoci, hanno gli occhi lucidi.  








Franco, nel mio piccolo, spero di averti regalato una grande Libertas! Una Libertas mi auguro, al di là dei risultati; una Libertas con un’identità precisa, con modi e comportamenti degni di elogio. Una Libertas, in grado di contraddistinguersi, prima che per le vittorie, per la sportività, l’educazione e il rispetto nei confronti di tutti! Una Libertas degna dei migliori uomini di sport.





E voi, amici miei tutti, ci pensate? Sono passati ben sette anni! Sette anni da quando abbiamo dato vita alla prima formazione di calcio a 5 della Libertas Tacito Terni. Sette anni da dirigenti, allenatori, giocatori!
  Sette anni di breve, ma lunghissima storia c5!

Che grande onore averli vissuti dal didentro. E che orgoglio averli vissuti da protagonisti! 


D’altronde, come non potevamo essere orgogliosi di far parte di questa “incredibile” società? Una polisportiva nata nel 1960, quindi con più di 50 anni di sport alle spalle, con ripetuti premi da parte del Coni per meriti sportivi, in pratica una sorta di monumento dello sport ternano?! 






E per me, che orgoglio averne fatto parte insieme a voi! Gruppo di cari amici, di anno in anno sempre più ampio e con la caratteristica forte, di mantenere sempre la propria fisionomia, anzi, se possibile, di averla accresciuta negli aspetti più significativi, quelli della fraternità e del grande senso di rispetto reciproco. “Merito tuo” qualcuno ancora va dicendo, “che riesci a mantenere la tranquillità e la serenità giusta anche nei momenti difficili; che ci fai notare l’aspetto positivo e costruttivo anche nelle disfatte; che con le parole sai arrivare fino in fondo ai nostri cuori”. “Merito di tutti” vi dico io, “perché si cresce insieme e ognuno contribuisce secondo le proprie capacità, evidentemente valide e valorose in tutti noi”.  Che grandi momenti ci siamo regalati! Momenti, al ricordo dei quali, anche le mancanze più tristi, sembrano colmarsi, restituendoci gioia e felicità per averli vissuti insieme, vero Portierone?! ;-) 








Amici miei tutti, Libertas Tacito Terni: un arrivederci e un grazie di cuore per tutto il tempo trascorso insieme! E, a presto in attesa di nuove avventure. ;-) 


Con affetto, Alessandro Pieroni.
PS: per ognuno di voi, ci sarebbero da tessere meritate lodi! Ma il blog ne è talmente ricco che finirei per ripetermi! E poi, so perfettamente, che me ne darete modo la prossima volta che ci rincontreremo..
..e sarà un piacere infinito! ;-)

La squadra 2011-12

La squadra 2011-12
..e per i dettagli: http://www.c5umbria.it/index.php?option=com_joomsport&task=team&tid=16&sid=1&Itemid=11

..la rosa della Libertas Tacito Calcio a 5 al completo

Da sinistra in piedi:

Bongarzone L., Grisogli M., Vitale D., Bizzarri V., Pieroni A. (Allenatore), Ricci C. (Presidente), Betti S., Esposito S., Bongarzone D., Cucchiella G.

Da sinistra seduti:

Ottone S., Passone M., Esposito F., Tamburrini D., Bongarzone L.

Sdraiato:

Giannetti S.

Non presenti nella foto: Perla M., Polito E., Campanelli G., Proietti S., Poddi E., Palombi G., Dionisi N., Lugliolini L., Settimi D., Lombardini F., S.Conti (Prep. atl.).

CALENDARIO 2011-12

La storia.. ;-)


La storia "calcettistica" della Libertas Tacito è veramente recente. Il suo esordio nei campionati regionali, risale appena a 5 anni fa, alla stagione 2005-06.



La storia è breve, ma non priva di successi e soddisfazioni. Nella stagione di esordio ad esempio, la squadra giallo-blu, pur partendo da matricola del campionato di serie D Umbro, ha subito conquistato la promozione nella serie superiore, aggiudicandosi anche la Coppa Disciplina di categoria. Dato, quest’ultimo, che ci piace sottolineare, in quanto più di ogni altra cosa dimostra l’estrema correttezza e lealtà con la quale scendono in campo i ragazzi, ed esplica al meglio lo spirito-guida che anima questa società. Lo sport inteso come mezzo di aggregazione e di divertimento, ma anche di formazione e di educazione. E generalmente quando tutti questi aspetti si combinano armonicamente, i successi non mancano. Infatti, nella stagione successiva, 2006-07, nella serie superiore, la C2, l’allegra compagine giallo-blu, si riconferma ad ottimi livelli di gioco, raggiungendo i play off per la promozione in serie C1 con addirittura 4 giornate di anticipo rispetto la conclusione del campionato e aggiudicandosi nuovamente la Coppa Disciplina di categoria.



Le stagioni seguenti, 2007-08, 2008-09, 2009-10, hanno visto la permanenza della squadra nella C2 e soprattutto, come nei programmi, la nascita di una squadra “juniores”, regolarmente iscritta al campionato giovanile nazionale. Un gruppo di giovanissimi con età compresa tra i 16 e i 18 anni (e alcuni fuoriquota di massimo 20 anni), pronti a dare manforte alla prima squadra, ma soprattutto a creare un gruppo di atleti ben amalgamato e in grado nei prossimi anni (questo è quanto ci auguriamo), di rappresentare il calcetto ternano nonché umbro, a buoni livelli nazionali.
Nel 2009-10, oltre a un buon piazzamento in classifica, i ragazzi della Juniores si sono aggiudicati la Coppa Disciplina di Categoria.

http://www.libertastacitoc5juniores.blogspot.com/


..e relativamente la polisportiva:

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=119948894738704&set=a.118575108209416.15103.100001707835654#!/



Si potrebbe pensare a un progetto un po’ troppo ambizioso, ma a noi piace pensarlo semplicemente come del sano entusiasmo, quello stesso entusiasmo che molte volte fa si che i sogni diventino realtà. ;-)

coccinella

I progetti..


Sin dal primo anno in cui è nato il settore “calcio a 5” all’interno della Libertas Tacito, lo staff tecnico e i dirigenti, da subito si sono trovati concordi sia negli obiettivi che nei programmi per la loro realizzazione.

Si è detto di:

a) lavorare sempre in prospettiva di crescita, quindi proiettati sul lungo periodo,

b) lavorare per promuovere il settore giovanile, senza per questo discriminare la partecipazione di atleti esperti, capaci di mettersi a disposizione anche sotto forma di esempio sportivo e umano,

c) raggiungere risultati sportivi nel rispetto di valori di sportività, educazione e rispetto dell’avversario,

E relativamente questo ultimo punto vogliamo ricordare che storicamente “I promotori delle pratiche atletiche con “Sportività” intendevano definire le qualità morali dell’atleta che vedeva nello sport “qualcosa di più dell’igiene” perché “lotta e per conseguenza preparazione voluta, e ragionata”. L’atleta come uomo ideale, infatti, doveva essere sì spinto dal ”desiderio ardente della vittoria” e dal “godimento morale che ne deriva” (P. De Coubertain, da La preface des jeoux Olympiques,1896), ma doveva anche possedere altre prerogative: ”Il disinteressamento nell’ambizione, la lealtà nei mezzi, l’energia perseverante e disciplinata nella preparazione, l’audacia nella lotta, la modestia nella vittoria, la serenità nella disfatta” (P.De Coubertain, Conference du Secretaire General à L’Assemblèe gènerale de l’Union, 1893)”.

d) promuovere la collaborazione tra le varie società sportive, gli enti pubblici e altre associazioni locali al fine di accrescere il senso civico di ognuno dei ragazzi del gruppo.


..per raggiungere come obiettivo principale, la creazione di un gruppo di ragazzi, atleti, capaci nel tempo di poter rappresentare il calcio a 5 ternano, nonché umbro, a buoni livelli nazionali. E magari, di emergere non solo come atleti, ma anche come uomini. Cosa che ci auguriamo e auguriamo di cuore.

---------------------------------------

Chiunque avesse piacere a collaborare per la realizzazione di questo obiettivo, sia in forma economica (come sponsor) che di attività (sia come atleta che dirigente) sarà ben accetto e cordialmente accolto!

Scriveteci una e-mail a: libertastacitoterni@libero.it ;-)